Bagnacauda

ANTIPASTO
DIFFICOLTÀ

DIFFICOLTÀ

TEMPO

TEMPO

INGREDIENTI

570 g Aglio (circa 6 teste)
600 g Olio extravergine d’oliva
300 g Acciughe sotto sale
125 g Vino rosso

La Bagna Cauda è una pietanza tipica del Piemonte preparata con acciughe, olio e aglio ed utilizzata come intingolo per le verdure fresche. E’ una pietanza sostanziosa ed è considerato un piatto unico ma talvolta viene servito anche come antipasto.

PREPARAZIONE

Sbucciate le teste d’aglio e togliete da ciascun spicchio la camicia. Incidete a metà gli spicchi con un coltello, privateli del germoglio, e tagliateli a fettine.

Dissalare le acciughe sotto sale mettendole in una ciotola, coprendole con acqua fredda e lasciandole in ammollo per 2-3 ore. Cambiate spesso l’acqua. Effettuate delicatamente le operazioni, per evitare che le acciughe si disfino. Scolate le acciughe, apritele a metà, estraete le interiora con la lisca centrale, e sciacquatele sotto acqua corrente.

Rivestite un piccolo vassoio con della carta assorbente e disponeteci i filetti aperti.
Asciugate i filetti poi poneteli in una pirofila e lavatele con il vino rosso rimestandole delicatamente.

Trasferite nuovamente le acciughe su un vassoio e asciugatele con carta assorbente.

Posata l’aglio in un tegame e versate 100 gr di olio di oliva, iniziate la cottura a fuoco bassissimo rimescolando con il cucchiaio di legno e avendo cura che non prenda colore.
Unite le acciughe mescolando delicatamente.

Coprite con il restante olio e portare l’intingolo a cottura a fuoco lento per una mezz’oretta, avendo cura che non frigga.

Una volta sciolte le acciughe, la vostra bagna cauda sarà pronta da servire in tavola.