Timballo di riso

PRIMO
DIFFICOLTÀ

DIFFICOLTÀ

TEMPO

TEMPO

INGREDIENTI

600 g di riso Carnaroli
3 uova sode
400 g di Provola Soresina (o di Mozzarella Soresina ben strizzata dal liquido di governo)
250 g di piselli
100 g di Grana Padano Dop Soresina grattugiato
60 g di pecorino stagionato grattugiato
pepe nero qb
pane grattugiato qb per spolverizzare la teglia
Burro Soresina per imburrare la teglia
200 millilitri di passata di pomodoro cotta con poco olio e cipolla tritata

Il timballo di riso al forno è un piatto che non manca mai nelle feste in famiglia. Sotto la crosta brunita del riso, si nasconde un ricchissimo ripieno, umido e goloso.

PREPARAZIONE

Una volta preparato il ragù, copritelo con pellicola per alimenti a contatto e lasciarlo raffreddare completamente. Vi consiglio di prepararlo il giorno prima e conservarlo in frigorifero, unendolo al riso quando è ben freddo.

Lessate i piselli in acqua leggermente salata. Lessate le uova, sgusciatele e tagliatele a fettine. Tagliate la Provola Soresina a dadini.

Lessate il riso in abbondante acqua salata per la metà del tempo indicato dalla confezione. Scolatelo e condirlo con il ragù freddo. Mantecate con il Grana Padano Soresina e il pecorino grattugiati. Imburrate con cura la teglia che avete scelto, quindi cospargetela uniformemente di pane grattugiato. Versate metà del riso, livellatelo pressando leggermente con il dorso di un cucchiaio, quindi distribuite la provola, le uova, i piselli, macinate un po’ di pepe nero. Completate con il riso rimasto e spolverizzate la superficie con un po’ di pane grattugiato e qualche fiocco di burro Soresina.

Preriscaldate il forno a 180 gradi e cuocete per 20 minuti, quindi fate dorare il timballo sotto il grill per 5 minuti o finché la superficie non sarà dorata e croccante. Fate riposare per 10 minuti, sformate e servire il timballo accompagnandolo con la salsa di pomodoro ben calda.