SFIZI DA BUFFET 4 – Buffet della Befana

DOLCI
DIFFICOLTÀ

DIFFICOLTÀ

TEMPO

TEMPO

INGREDIENTI

1-CARBONE

1/2 kg zucchero (semolato e bianco)
100 gr zucchero a velo
1 bianco d’uovo
burro Latteria Soresina
1 cucchiaio alcol puro per liquori, vodka o grappa
colorante per alimenti nero

2-LECCA LECCA AL MIELE

100 gr miele
100 gr zucchero
100 gr burro Latteria Soresina
1 limone
bastoncini per lecca lecca

3-LINGUE DI FRUTTA

500 gr mele
200 gr prugne secche denocciolate
2 cucchiaini malto di riso
Provolone Latteria Soresina

4-MUFFIN GRANSORESINA

150 gr farina
1 cucchiaino lievito istantaneo per torte salate
125 ml latte Latteria Soresina
3 cucchiai olio
1 uovo
50 gr Gransoresina
sale
pepe

L’Epifania rievoca la visita dei Magi, saggi pagani venuti dall’oriente sotto la guida di una stella cometa per adorare il Bambino Gesù e offrirgli in dono oro, incenso e mirra.

La poetica figura della Befana risale probabilmente a leggende contadine dell’epoca precristiana. Viene descritta come una benefica vecchietta curva con naso adunco e mento aguzzo, che nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, con sulle spalle un sacco colmo di regali, vola per i cieli cavalcando una scopa. Questa celebrazione pone fine alle festività di fine anno o, come dice il proverbio, “L’Epifania tutte le feste porta via”.

Ecco alcune delizie che potrebbero entrare in una calza ….per chi è stato buono e chi cattivo!

PREPARAZIONE

1-CARBONE

Preparate una glassa montando l’albume a neve ben soda, poi unite 200gr di zucchero semolato, ed infine l’alcol, lo zucchero a velo e il colorante. Mettetela da parte.

Versate lo zucchero semolato rimasto in una casseruola non molto grande, copritelo completamente di acqua, mescolatelo e ponetelo sul fuoco. Fate cuocere fino a quando inizierà a caramellarsi e diventerà biondo, ci vorranno circa 10/15 minuti. Se possedete un termometro da pasticceria, continuate a cuocere fino a quando lo zucchero arriverà alla temperatura di 141 gradi.

Abbassate il fuoco sotto lo sciroppo e versatevi dentro di colpo tutta la glassa, mescolate rapidamente per incorporarla allo sciroppo, aspettate qualche momento per permettere allo zucchero di gonfiarsi (è l’alcol che genera questo fenomeno).

Versate subito il composto in uno stampo antiaderente oppure unto leggermente di burro, schiacciatelo con delicatezza per fargli assumere una forma regolare. Lasciatelo raffreddare e  rompetelo in pezzi irregolari

 

2-LECCA LECCA AL MIELE

Fondete il miele con burro e zucchero, aggiungete il limone  e proseguite la cottura per circa 15 minuti, sempre mescolando, fino a che il composto non avrà assunto un colore dorato.

Versate il tutto in stampini e dopo cinque minuti inserite i bastoncini, mettete in frigorifero per almeno mezzora prima di consumare.

 

3-LINGUE DI FRUTTA

L’aspetto è quello di una  caramella gommosa arrotolata, mentre in realtà è della sanissima frutta frullata e disidratata!

Sbucciate e tagliate a pezzetti le mele, mettetele in un frullatore o un tritatutto insieme alle prugne e al malto, frullate tutto fino ad avere un composto omogeneo.

Rivestite la teglia grande del forno con della carta da forno, versate sopra il composto e con un cucchiaio spalmatelo uniformemente.

Cuocete in forno preriscaldato a 100° per un paio d’ore, fino a che toccando con il dito (non vi scotterete, non preoccupatevi) vi sembra che il composto si sia solidificato.

Non aspettate che non appiccichi più del tutto perché rischiate di seccare troppo la parte dei bordi e di poter utilizzare solo la parte centrale.

Una volta che vi sembra che più o meno si sia asciugato abbastanza, spegnete il forno e lasciate tutto lì per una decina di ore. Estraete il foglio, tagliatelo con delle forbici a striscioline, sfilate la carta da forno e arrotolatele.

Servitele con scaglie di provolone.

 

4-MUFFIN GRANSORESINA

Montate con le fruste l’uovo con l’olio per un paio di minuti, aggiungete a filo il latte, poi, a poco a poco, unire anche il Gransoresina, la farina setacciata con il lievito e abbondante pepe.

Versate il composto in 6 stampini per muffin imburrati e infarinati e cuocete in forno caldo per 20 minuti a 180°.